Consulenze per problematiche di coppia e famigliari

Il percorso psicologico è uno strumento che può prevenire, anzichè curare, la crisi di coppia e non si rivolge solo a coloro che stanno facendo l’ultimo tentativo per salvare una relazione.

Può essere considerato come un tempo dedicato all’apprendimento di punti di vista altrui, in cui l'arbitro neutrale è lo psicologo, che aiuta a spostarsi dalla propria posizione per ampliare l'ottica e la visuale del problema.

Mettersi in gioco in un percorso psicologico significa prima di tutto accettare l'idea di uscire dalle proprie posizioni autoreferenziali e fermarsi a sentire cosa vuole dire l’altro: esporre le proprie ragioni davanti a un esperto, non giudicante ed imparziale, aiuta a capire ed accettare che la verità di ogni componente la coppia non è altro che un punto di vista. Allo stesso tempo è un’occasione per dare spazio all’ascolto dell’altro in modo più profondo e più attento, un tipo di ascolto che aiuta anche a percepire meglio se stessi e le emozioni che quotidianamente ci attraversano ed influenzano il nostro agire.

Ascoltare il proprio o la propria partner aprirsi, può fare riscoprire quanto sia diversa l’immagine che ci si è fatti di lui o di lei. L’aver trascorso molti anni insieme non garantisce una conoscenza intima, profonda dell’altro: spesso si rimanere attaccati alla prima immagine o ai primi ruoli attribuiti al partner senza riconoscere cambiamenti ed evoluzioni dello stesso/a e delle situazioni di vita. Confrontarsi su come si sia cambiati ed evoluti da quando ci si è conosciuti, accettare le reciproche differenze come delle risorse e non come degli ostacoli,  è il primo passo da fare per cercare  di ricostruire, ri-assestare  la propria relazione e renderla  più salda davanti ai problemi che normalmente sorgono nella quotidianità.

Gli incontri dallo psicologo, oltre che un occasione per ritagliarsi degli spazi e del tempo solo per la coppia, possono essere un’opportunità per costruire o ri-costruire una conoscenza più vera ed autentica l'uno dell'altro, superando imbarazzi, vergogne e pregiudizi: un terreno in cui confrontarsi veramente e trovare una risoluzione condivisa da entrambi.